La Celebrazione di Mahashivaratri

(Estratto da un satsang di Swamiji)

Avete raccolto un mucchio di libri terreni – molto lentamente, gettateli via. Sta crescendo molta erba sulla terra del vostro cuore. Ripulitelo un po’ alla volta e provate a piantare gli alberi di Katpahai. [Gli alberi di Katpahai sono piante che esaudiscono i desideri. Se chiedete una mela, ve la darà, se chiedete un mango, ve lo darà e così via.] In un tempo a venire sentirete che questi alberi vi daranno luce. Vivendo in solitudine e con una mente concentrata, diventerete persone garbate. Senza il sapere altrui, andrete sempre più su, più su – e ancora più su. Affinché l’atma conosca la shanti interna ed esterna, dovrebbe essere in uno stato di piena consapevolezza di Shiva. Fondetevi con lo stato di beatitudine della danza di Shiva. Allora riderete della vita materiale e sarete soddisfatti.

Nell’Ashram Sri Premananda celebriamo Mahashivaratri in modo solenne. Perché celebriamo quel giorno e preghiamo? Perché il Signore Shiva, il guru della meditazione, ci elargisce molte benedizioni e grazie. Digiunare quel giorno è benefico perché distrugge i vostri peccati. Quel giorno è un gran giorno per tutte le persone sul sentiero spirituale.

Shiva, la suprema energia che tutto pervade, è il maestro divino che porta allo stato di meditazione più profonda. L’adorazione di Shiva in una forma vi aiuterà a raggiungere l’illuminazione. Qualsiasi seme piantate, la forma finale è già determinata al suo interno. Piantate Shiva in voi e la consapevolezza di Shiva si svilupperà in un grande albero spirituale nel profondo della vostra interiorità. Quando arrivate a quello stato di evoluzione sentirete che il mondo intero è uno. Allora giungerete alla conclusione che la consapevolezza di Shiva è il miglior tipo di seme da piantare!

Il vero scopo della religione indù è silenzio, meditazione, grazia e saggezza. Ci sono molte persone illuminate che hanno sperimentato differenti tipi di fasi spirituali e insegnano agli altri. Secondo i loro insegnamenti, soltanto la meditazione di Shiva guida alla realizzazione spirituale finale. Tutte le altre sadhana servono da supporto per arrivare a questa condizione. Il Sanatana Dharma indù dà la preferenza alla meditazione. Ecco perché vedete spesso la forma di Shiva in uno stato meditativo.

Sri Premananda Ashram © 2019. All Rights Reserved