Festività religiose

Durante Navaratri, vi consiglio di camminare scalzi nell’Ashram, perché stiamo facendo i rituali alla Madre Terra. Per lo stesso motivo seminiamo i nove grani, che vengono chiamati navadaniyam. Ogni grano è un tipo diverso di shakti e le nove energie della shakti si trovano ora nei nove kumbam che abbiamo posato sulla terra benedetta. Le energie dei fiumi divini sono in questi kumbam – ve ne accorgerete durante l’ultimo giorno della festività. Quando preparate i kumbam, do loro una vibrazione spirituale…

Leggi di più

Mahadeva (il Grande Dio), il Paramatma (lo Stesso universo sconfinato), pura beatitudine e amore puro, il primo yogi, il primo guru, Colui che non è – Shiva è tutto questo e, nell’Induismo, “La Grande notte di Shiva”, Mahashivaratri, è una delle più importanti cerimonie spirituali, una celebrazione che cade una volta l’anno, il 14° giorno del mese indù di Masi (febbraio-marzo), poco prima della luna nuova. Perché in questa data e perché è così significativo? In quest’esatto momento, le influenze planetarie o le forze della natura sono disposte in modo da offrirci l’opportunità di fare il miglior uso delle nostre energie naturali, per fondersi con il Divino Shiva e ricevere la sua grazia.

Le Scritture, e anche Swamiji, incoraggiano i devoti ad osservare Mahashivaratri – digiunando e rimanendo svegli tutta la notte, con il pensiero immerso continuamente in Shiva – impegnati in varie pratiche spirituali. Nell’Ashram queste pratiche includono – la meditazione, l’abhishekam, il canto del “Om Namah Shivaya”, canti devozionali, partecipare o guardare a drammi devozionali, danze e spettacoli musicali.

Leggi di più

“… portando la luce divina di Swami Premananda …”

Swamiji ha benedetto i delegati dell’ashram perché vadano nel mondo in tutti i centri e gruppi Sri Premananda che li invitano portando con loro il potente Lingam rosa.

Li ha benedetti per andare in tutti i centri a dare la benedizione con il Lingam, risolvere i problemi dei devoti grazie alla forza del Lingam, dare alle persone l’opportunità di ricevere la grazia spirituale divina di Swamiji e diffondere la luce divina di Swamiji. Questi tour sono a beneficio di tutti e per la pace della mente, per la crescita della spiritualità, e per diffondere il messaggio di Swamiji.

Swami Premananda (1951-2011) è un maestro spirituale che ha dedicato la sua vita a servire gli altri. Era l’incarnazione dell’amore incondizionato; la sua umiltà, la sua pazienza e la sua saggezza erano infinite. Ha passato la maggior parte della sua vita ad ascoltare i problemi delle persone, aiutandole a risolverli e guidandole verso la pace interiore e la gioia.

Swamiji ha raggiunto il Mahasamadhi (ha lasciato il suo corpo) il 21 febbraio 2011. Nonostante Swamiji non sia presente tra noi fisicamente, la sua grazia divina, la sua guida e gli insegnamenti continuano a elevare e aiutare coloro che sono in contatto con lui.

“Cosa importa dove sto? L’eterna energia presente in me vi raggiungerà ovunque voi mi chiamiate e darà beneficio a voi e alle persone attorno a voi. Dovete capire che vengo a voi solo per fare del bene. Se mi tenete nel vostro cuore, sarò con voi in ogni nascita per farvi del bene e farò del bene anche in questa nascita, per tutto il tempo in cui sarete in questo corpo.”

Leggi di più

The lingam is the symbolic form of Lord Shiva. For more than forty years, lingams manifested through Swamiji’s body and emerged from his mouth on the auspicious nights of Mahashivaratri. This phenomenon is known as Lingodbhava. Even after Swamiji left his physical body, he materialized a lingam at this special time when the energy of Lord Shiva is strongly working on earth.

Leggi di più

Swamiji gave many satsangs about the benefits of observing the sacred night of Mahashivaratri. He advocated staying awake all night, fasting and chanting the mantra, Om Namah Shivaya, which means, “I bow down to Shiva.” Shiva is the name for the inner Self which exists in all. Here are twenty-one beautiful quotes from Swamiji together with a selection of photos from Shivaratri nights over the years.

Leggi di più

In Sanscrito nava- significa nove e ratri- significa notte (proprio come per Shivaratri – la notte di Shiva) così, secondo la tradizione, durante questi dieci giorni consacrati alla Madre divina, celebriamo un rituale di adorazione per chiedere la sua grazia e la sua benedizione. In sanscrito riti significa “ritorno alla fonte”. Pertanto attraverso il rituale acquisteremo la capacità di tornare alla nostra origine divina, riscoprendo il Divino in noi stessi…

Leggi di più

Quando Swamiji viveva nell’ashram, i devoti erano molto fortunati di poter fare la Pada Puja a lui personalmente. Swamiji disse: “Nel corso di una Pada Puja, si può toccare i piedi del maestro. Attraverso la sua grazia ed i poteri straordinari – può rimuovere il vostro karma, malattie e difficoltà che vi avrebbero colpito per molte vite.

Leggi di più

Navaratri è una festività di nove giorni, durante i quali sono adorati quotidianamente i vari aspetti della Madre Divina. Per saperne di più su questa ricorrenza visitate: “Archivio – feste religiose”.

“La grazia della Madre è senza limiti come la Sua misericordia. Impiegate il periodo di Navaratri per ottenere la Sua grazia amorevole. Che la Madre Divina possa trasformarci in un vaso pieno della Sua pace, saggezza e gloria. Om Om Shakti.”Sami Premananda

Nel seguente satsang, Swami parla di come pregare la Madre Divina, soprattutto in questo favorevole periodo di festa.

Leggi di più

Nell’Induismo, Bhuvaneshwari è la divinità della Terra e noi, nel nostro Ashram, rispettiamo e adoriamo quest’aspetto della Madre Divina. Perché consideriamo questa Terra come la Madre Divina stessa. Prendetela come esempio. Lei è così gentile, paziente e tollerante verso gli esseri umani. Facciamo tutti i tipi di sciocchezze sul suo bel corpo: questa grande Terra.

Leggi di più

Swamiji ha dato molti Satsang sulla necessità di avere un Guru, se vogliamo progredire bene nel cammino spirituale, sulla relazione guru-discepolo, come possiamo trarre benefici dal avere un maestro spirituale, e consigli su come festeggiare Guru Purnima. Ecco alcune delle sue preziose parole.

“Guru Purnima è il giorno in cui si commemorano santi, saggi, avatar e maestri spirituali che ci guidano sul sentiero spirituale e che nascono su questa terra dal tempo in cui il mondo fu creato.

Leggi di più

Sri Premananda Ashram © 2018. All Rights Reserved