Buddha Purnima – 29 maggio

Il Signore Buddha disse:
“Non adorarmi – il mondo dentro di me ti proteggerà. Realizza la verità.”
 – Swami Premananda 

Nel giorno della luna piena di maggio celebriamo la nascita, l’illuminazione e il samadhi del Signore Buddha. Il principe Gautama che divenne il Buddha rinunciò a tutto il suo inimmaginabile privilegio, ricchezza e potere mondano, per dedicarsi totalmente al sentiero spirituale. Meditò con immensa sincerità e concentrazione per sette anni; alla fine di questa intensa sadhana, raggiunse l’illuminazione. Quindi lasciò la foresta e iniziò ad insegnare gli altri su come sviluppare spiritualmente e raggiungere lo stesso stato di beatitudine che aveva raggiunto.

“I maestri di tutte le epoche hanno dato le istruzioni di base per l’auto-indagine. Puoi imparare attraverso i loro esempi. Il Signore Buddha fu un grande esempio. Durante la sua giovinezza, suo padre mantenne il principe, che sarebbe diventato il Buddha, lontano da tutte le tristezze e dai fatti della vita. Non permise al giovane di vedere vecchi, malati e morti. Non appena il principe vide queste cose, la sua potente auto-indagine lo portò a rinunciare quasi istantaneamente al mondo. Si rese conto che il corpo fisico non è altro che un guscio temporaneo e si mise a cercare il permanente dentro se stesso. 

Non vi sto suggerendo di lasciare tutto il mondo alle spalle. Le persone di oggi sono quasi immuni dalla vecchiaia, dalla violenza fisica e dalla malattia a causa della loro incessante esposizione ai media come televisione e così via. Ci vuole tempo per capire che l’esterno è temporaneo e irreale. Questo è il motivo per cui enfatizzo ripetute pratiche spirituali, per sviluppare la vita interiore che è permanente e reale”.

Swamiji

Sri Premananda Ashram © 2018. All Rights Reserved